PROSECCO SUI LIEVITI SENZA SOLFITI AGGIUNTI

Tappo sughero

PROSECCO SUI LIEVITI SENZA SOLFITI AGGIUNTI Tappo sughero
Giol Italia
vino biologico vegano
  • Vini di qualità dal 1427
  • Solo vini biologici dal 1987
  • Solo vini vegetariani e vegani dal 2007
  • Vini senza solfiti aggiunti dal 2009
  • Vitigni resistenti dal 2015
  •  
  • L'esperienza conta

DONWLOAD SCHEDA TECNICA

Caratteristiche

Più coinvolgente e ricco di altri vini frizzanti prodotti con Metodo Charmat, questo Prosecco prodotto con Metodo Sur Lie ci offre un panorama di sensazioni molto più ampio e mutevole. I profumi, infatti, evolvono moltissimo nel tempo grazie al contatto prolungato con i lieviti presenti nel fondo: dalle note fresche tipiche del Prosecco di fine fermentazione si passa via via a note sempre più complesse di crosta di pane e polpa di pesca. Così come i sapori che inizialmente gentili e fruttati mutano con i mesi verso un gusto maggiormente complesso, più asciutto e piacevolmente amarognolo. Il miglior periodo per il consumo va da Luglio e Dicembre dell’anno successivo alla vendemmia. Consigliamo di servirlo con attenzione evitando di versare il fondo nel bicchiere per meglio apprezzarne le qualità. Si abbina a risotti a base di pesce ed erbe.

Dettagli tecnici

Varietà Glera (Prosecco)
Denominazione Denominazione di Origine Controllata Treviso
Anno d'impianto 2004/2008
Terreno argilloso a scheletro prevalente/sabbioso e limoso
Sesto d'Impianto 1,00 x 2,80
Potatura sylvoz
Resa/Ettero 16 t
Alcool 11,00 % vol.
Zuccheri residui 0 g/l
Acidità 4,50 g/l
Ph 3,40
Pressione 2,5 bar

Vinificazione

“Yin" (lato in ombra della collina) e "Yang" (lato soleggiato della collina). Dall’unione degli elementi cielo e terra, aria e acqua nasce la vita. Delicati equilibri sono da sempre il segreto dei grandi vini. Questo vino è dunque pura spremuta di uva biologica, non viene manipolato ma rispettato e fatto maturare naturalmente. E’ quanto di più integro è possibile ottenere con la nostra conoscenza e l’esperienza secolare frutto di innumerevoli generazioni. Curiamo ogni fase della lavorazione: questo ci permette di non aggiungere solfiti responsabili del mal di testa e altri sintomi allergici. Il sur lie è metodo antico. A primavera il vino viene imbottigliato e rifermenta in bottiglia: i lieviti rimangono nel fondo e qui nascono profumi e gusti inconfondibili, vera espressione di un vino puro ed integro.